Dal 1 dicembre banda a 6 GHz armonizzata in tutta Europa

Contenuto pubblico

Dal 1 dicembre banda a 6 GHz armonizzata in tutta Europa

17.06.2021 Ansa –Connessioni Wi-Fi migliori, più veloci e più stabili in tutta l’Ue, anche per videoconferenze, streaming e condivisione di contenuti, sanità online o quando si utilizzano tecnologie di realtà aumentata. E’ uno degli obiettivi principali della strategia gigabit della Commissione europea, che per realizzarlo ha adottato una decisione che armonizza l’uso della banda a 6 GHz per le reti wireless in tutta l’Unione per supportare un numero crescente di dispositivi, applicazioni online e servizi innovativi che richiedono una larghezza di banda maggiore e velocità più elevate. La decisione di armonizzazione renderà disponibili 480 MHz di spettro aggiuntivo nella banda a 6 GHz. La quantità di spettro disponibile sarà quasi raddoppiata, aggiungendosi ai 538,5 MHz disponibili nelle bande 2,4 GHz e 5 GHz. Lo spettro potenziato ridurrà la congestione della rete e quindi aumenterà la velocità della rete. I Paesi di tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti e il Regno Unito, stanno progressivamente rendendo disponibile lo spettro nella banda a 6 GHz. Gli Stati membri metteranno a disposizione tale banda di frequenza per l’attuazione del Wi-Fi entro il 1° dicembre 2021. La decisione di armonizzazione dei 6 GHz rientra nel quadro della decisione sullo spettro radio, che consente alla Commissione di armonizzare le bande di spettro radio a sostegno tempestivo del mercato sviluppi.